La ragazza con gli anfibi recensito su ITARDD

La ragazza con gli anfibi recensito su ITARDD

 

 

La ragazza con gli anfibi è il primo di vari racconti ambientati in contesti sociali differenti. Quello che accomuna i protagonisti è l’avere un rapporto con le sostanze stupefacenti. Sono giovani, meno giovani o anziani, donne e uomini indifferentemente, abili e disabili. Persone diverse una dall’altra come diverso in ognuno è il motivo per cui si ha un consumo di sostanze.

La ragazza con gli anfibi delinea un quadro di quello che sono oggi i consumi di sostanze stupefacenti, senza cadere in stereotipi e pregiudizi, facendo prevalere la storia della persona che consuma droga, il rapporto che si crea con quest’ultima e il ruolo che svolge nella vita quotidiana.

Pagina dopo pagina si scopre una visione altra, che non stigmatizza le persone che usano sostanze psicoattive.

Far rientrare chi usa sostanze nella retorica e consunta definizione “mondo della droga” è solo un modo per creare pregiudizio e isolamento. Non esiste un mondo della droga da ghettizzare ed etichettare. Esiste una società che consuma “cose” e dove si creano dipendenze di ogni tipo: quello della droga è uno di questi consumi e una delle possibili dipendenze.

Brevi spunti dai racconti:

“Batsy sul viso adesso ha un sorriso sereno. Le spalle atletiche di carrozzina sono scoperte e spingono con vigore le sue ruote verso casa. La sua pelle giovane è un richiamo alla vita che può sprigionarsi attraverso molteplici possibilità di esistenza.” (Batsy)

“Luci che sono lontane ma che significano una possibilità, qualcosa da poter ancora immaginare oltre il buio costante e uniforme tutto intorno. Un luogo, uno spazio nuovo da poter sperimentare e che appare solo come una piccola luce in lontananza. Le palpebre le si abbassavano davanti alle luci della notte. Si sentiva protetta ed era come se fosse una bambina che può permettersi di muoversi nel buio. Pensò che tutto era perfetto adesso e sperò di alzarsi ancora un po fatta e con quel senso di vertigine al centro del petto che le piaceva tanto.”  (Le luci della notte)

“Credo che sparsi su questa terra, di giorno come di notte, siamo in tanti a cercare qualcosa di cui non conosciamo il nome né la forma, forse ne intuiamo l’emozione. Ma non sappiamo dove sia, ed è per questo che non bisognerebbe mai rimanere insensibili alla strada.” (La ragazza con gli anfibi)

“Una notte sognò che il muro della cella era come se partorisse esseri umani: si formavano della crepe sul muro poi si sentivano vibrazioni e si formava un buco. Da quel buco spuntava la testa, e poi a mano a mano che cadevano pezzi di muro veniva fuori tutto il corpo. Prima un giudice, poi un poliziotto, poi la guardia che recitava “dacci oggi il nostro pane quotidiano” e lo psicologo del Ser.T , l’assistente sociale, venivano così alla cella e non alla luce attraverso un parto intramurario. E lui se li guardava spuntare li dentro che poi si pulivano i vestiti e affollavano la cella solo lui e loro e a terra tutti pezzi di muro e polvere. Si svegliò di soprassalto da quell’incubo di uomini partoriti dai muri.” (Sorvegliare e punire)

“Si copre le gambe con un lenzuolo che è li sul divano.Le gambe non vuole vederle neanche lei e invece si lascia scoperta sopra. Non c’è down della coca. Non c’è nessuno, neanche lui che adesso è lì in piedi nudo che si accende una sigaretta. “Vuoi?” Ma lei fa cenno di no con la testa e sorride.
“ Sei bella, sei proprio bella” E lei sorride ancora. – Pure tu – pensa che sì, quel ragazzo è bello. È bello che le abbia fatto sentire di avere un corpo intero, aldilà della paraparesi e della carrozzina che è lì abbandonata, testimone meccanico di un volo di farfalla.” (Batsy)

“Adesso piano sto tornando a casa. Mi fa compagnia il suo odore di erba, di whisky, e il suo modo di stare dentro gli anfibi. Si può camminare in modo leggero anche con un paio di scarpe pesanti. Un paio di anfibi per esempio.” (La ragazza con gli anfibi)

Il libro “La ragazza con gli anfibi” di Alessio Guidotti, è disponibile nei seguenti store:
Amazon: https://www.amazon.it/ragazza-anfibi-altre-st…/…/ref=sr_1_1…
Mondadori: http://www.mondadoristore.it/La-ragazza-con-gli-anfibi-A…/…/
Giunti al Punto: http://www.giuntialpunto.it/…/libri-la-ragazza-con-gli-anfi…
La Feltrinelli: http://www.lafeltrinelli.it/…/…/ragazza-anfibi/9788898591329store

Lascia un commento